Mese: luglio 2017

Il sogno di me ragazzino

Il mio sogno. In questa vita. Qualche giorno fa un mio caro amico mi ha scritto “Mi ricordo che un giorno mi dicesti: due sono le band per cui pagherei qualsiasi cosa pur di poterle vedere…” Ecco… Da queste parole si sprigiona con chiara forza quel che da anni ha […]

Una giornata cangiante

È possibile definire “cangiante” una giornata? Francamente non lo so, ma ho deciso di non pormi molti problemi e bòna così! Una mattinata difficile Ieri sera abbiamo festeggiato il compleanno di Orit con un improbabile miscuglio di salatini, dolciumi, bibite e schifezzuole varie e tra le chiacchiere e la ricerca […]

Lettera alla mia mamma. 5757

Cara mamma Daniela, In questi giorni ti ho molto pensata, dato l’approssimarsi del tuo sessantesimo compleanno. Sono lontano lontano e volevo farti una sorpresa, un pensiero che potesse attraversare rapido il mare che ci divide, per cui avevo pensato di scriverti una lettera e di pubblicarla su questo blog, dato […]

Zeavit “Zaza” e gli sguardi balordi

È venuta fuori da un manga Per gli amici è Zaza, per tutti gli altri Zeavit. “Per gli amici…” :diciamo per me è Zaza, ecco! Zaza è una teppa di prim’ordine e le ho affibbiato questo soprannome sia per l’assonanza che per l’espressività che condivide col mitico ispettore di Lupin […]