Taccuino

Finalmente Capodanno: buon 5778!!!

Ok, avete presente l’ultimo dell’anno? È quella sera in cui si mangiano lenticchie e cotechino, preferibilmente innaffiati da buon vino rosso, e poi si esce al freddo ed al gelo per sparare qualche petardo o dei mega botti. Io ricordo bene le serate con alcuni amici di famiglia particolarmente intrippati […]

Le madeleine di Fossatoust

Una sera d’inverno, appena rincasato, mia madre accorgendosi che avevo freddo, mi propose di prendere, contro la mia abitudine, un po’ di tè. Dapprima rifiutai, poi, non so perché, mutai parere. Mandò a prendere uno di quei dolci corti e paffuti, chiamati maddalene, che sembrano lo stampo della valva scanalata […]

Come il primo giorno di scuola

La sveglia è per chi non vuole svegliarsi Questa mattina non ho avuto bisogno della sveglia per alzarmi, tanto aspettavo questo nuovo giorno: hai presente quando, da bambino, stavi lì ad aspettare che la sveglia suonasse per poter finalmente riniziare la scuola? Beh, forse non succedeva proprio proprio a tutti, […]

LE FALZITA’ SUGLI MMIGRATI

Anke io, come tanti itagliani, avevo gli okki velati dal buonismo e l’amore per i poveri, ma ora HO SKOPERTO LA VERITA’. ED E’ INCREDIBILE!!1! Io pensavo di essere una persona per bene, di quelle convinte k se possiamo spostare facilmente le merci per tutto il mondo, forse dovremmo dare […]

La vita è una bella sorpresa

Premessa Nell’ultima settimana non ho pubblicato nulla perché mi sono goduto questi giorni passati coi 4/5 della mia famiglia e giuro che ero prontissimo a scrivere un aggiornamento sulla situazione politica quiggiù, e subito dopo uno sconclusionato report di questi giorni di “Fossati all’estero”, ma dopo quel che mi è […]

Il sogno di me ragazzino

Il mio sogno. In questa vita. Qualche giorno fa un mio caro amico mi ha scritto “Mi ricordo che un giorno mi dicesti: due sono le band per cui pagherei qualsiasi cosa pur di poterle vedere…” Ecco… Da queste parole si sprigiona con chiara forza quel che da anni ha […]

Una giornata cangiante

È possibile definire “cangiante” una giornata? Francamente non lo so, ma ho deciso di non pormi molti problemi e bòna così! Una mattinata difficile Ieri sera abbiamo festeggiato il compleanno di Orit con un improbabile miscuglio di salatini, dolciumi, bibite e schifezzuole varie e tra le chiacchiere e la ricerca […]

Lettera alla mia mamma. 5757

Cara mamma Daniela, In questi giorni ti ho molto pensata, dato l’approssimarsi del tuo sessantesimo compleanno. Sono lontano lontano e volevo farti una sorpresa, un pensiero che potesse attraversare rapido il mare che ci divide, per cui avevo pensato di scriverti una lettera e di pubblicarla su questo blog, dato […]